LE BACCANTI, DIONYSUS IL DIO NATO DUE VOLTE

 Registrazioni chiuse
Categoria
teatro di prosa
Data
7 Novembre 2016 21:00
Regia Daniele Salvo

con Daniele Salvo, Manuela Kustermann ,Paolo Bessegato, Paolo Lorimer, Ivan Alovisio, Simone Ciampi, Melania Giglio.
e con le Baccanti (o.a.)
Elena Aimone, Giulia Galiani, Annamaria Ghirardelli, Melania Giglio, Elena Polic Greco, Francesca Mària, Silvia Pietta, Alessandra Salamida.

Scene Michele Ciacciofera
Costumi Daniele Gelsi
Musiche Marco Podda
Luci Valerio Geroldi
Videoproiezioni Paride Donatelli
Maschere e Trucchi Creafix Firenze

Produzione
La Fabbrica dell'Attore – Teatro Vascello
Tieffe Teatro Milano
Teatro di Stato di Constanta (Romania)

Le Baccanti rappresentano una finestra sull'irrazionale, su un mondo antico di reale libertà espressiva, di possessione dionisiaca, una riflessione sul senso del divino nelle nostre vite e su ciò che, nella nostra quotidianità, viene rimosso. La parola antica è un grido proveniente da un altro tempo, un appello alla riflessione, al risveglio dei sensi, un'esortazione a guardarci dentro in altri modi. Nel frenetico vivere odierno noi affidiamo gli ultimi scampoli di irrazionalità e presenza fisica ai momenti dell'eros, della malattia, del sonno. La febbre del nostro tempo ci porta a vivere in una realtà anestetizzata, un mondo fittizio in cui l'emozione è bandita, al servizio di un intellettualismo sterile e desolante. La nostra dimensione irrazionale viene completamente annientata. L'arte è svuotata della sua dimensione spirituale. Il senso del tragico è ormai sconosciuto. Le Baccanti, invece, agiscono in stato di automatismo mentale, di sonno perenne, sono in qualche modo "agite" dal Dio. Dioniso opera attraverso di loro, attraverso i loro corpi e le loro voci, li trasforma e ne fa strumento di ebbrezza, sensualità, stordimento, morte, dolcezza infinita, ambiguità demoniaca. Abbiamo deciso, pertanto, di creare uno spettacolo che indaghi nel profondo il mistero di Dioniso, assaporandone l'essenza più pura, abbandonandoci alla vertigine delle Baccanti di Euripide, lasciandoci ipnotizzare dal dio dell'Irrazionale, dal dio del Mistero, dal dio del Teatro. Un lavoro teso alla ricerca di una vocalità antica e di una fortissima emotività, unico veicolo che rende possibile ancora oggi la fruizione del tragico e della catarsi. Uno spettacolo complesso, perturbante ed emozionante partendo da Euripide e ritornando ad Euripide.

BIGLIETTI
PLATEA
PALCHI
LOGGIA E LOGGIONE
€27,00   Ridotto*: €20,00   Ridotto**: €15,00
€23,00   Ridotto*: €20,00   Ridotto**: €15,00
€15,00
I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Sociale (martedì e giovedì dalle 10.30 alle 12.30, mercoledì e venerdì dalle 17.00 alle 19.00 e il giorno dello spettacolo dalle 17.00 alle 19.00 e un'ora prima dell'inizio) e sul circuito Anyticket. Il Carnet è in vendita solo presso la biglietteria del Teatro dal 20 Settembre 2016.

*I biglietti ridotti sono riservati ai G.O. e alle Associazioni convenzionate con il Teatro
**Allievi e scuole di teatro


RITIRO BIGLIETTI ACQUISTATI ON LINE (PLATEA, LOGGIA E LOGGIONE)
I biglietti acquistati online possono essere ritirati in qualunque momento, dal giorno successivo all'acquisto, indipendentemente da chi lo ha effettuato, presso la biglietteria del Teatro negli orari di apertura compresa la sera dello spettacolo, presentando la ricevuta d'ordine inviata via mail dal sistema.

PRENOTAZIONE PALCHI
È possibile effettuare la prenotazione di un palco telefonando al numero 0376 197 4836 negli orari di apertura del botteghino del Teatro o recandosi in biglietteria. I biglietti per i palchi prenotati dovranno essere ritirati e acquistati tassativamente presso la biglietteria del Teatro venerdì 4 Novembre 2016 dalle 17.00 alle 19.00. Il palco prenotato verrà assegnato tra i palchi liberi e in base all'ordine di prenotazione. I palchi non prenotati e rimasti liberi saranno in vendita online da 7 giorni prima dello spettacolo.
 
 

Calendario

 
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Stagione Teatrale 2019.20

Scarica il PROGRAMMA della Stagione Teatrale 2019.20 cliccando sul bottone qui sotto.

Affittare le sale

Vuoi affittare una sala, il Ridotto o tutto il Teatro per il tuo evento?

Bisogno di aiuto?

In qualsiasi momento puoi rivolgerti al Box Office del Teatro Sociale cliccando sul bottone qui sotto.

Torna su